INFORMAZIONI SULL'OZONO | O3 - SISTEMI DI SANIFICAZIONE AD OZONO

Vai ai contenuti

cos'è l'ozono

Sanificare, Combattere Virus e Batteri





COS'E L'OZONO        

L'ozono è una forma allotropica dell'ossigeno, dal caratteristico odore agliaceo. Le sue molecole sono formate da tre atomi di ossigeno. Non può dunque essere conservato, e deve essere prodotto al momento dell’uso.
Ha un odore pungente caratteristico, lo stesso che accompagna talvolta i temporali, dovuto proprio all'ozono prodotto dalle scariche dei fulmini.
È un energico ossidante ed è un gas essenziale alla vita sulla Terra per via della sua capacità di assorbire la luce ultravioletta; lo strato di ozono presente nella stratosfera protegge la Terra dall'azione nociva dei raggi ultravioletti UV-C provenienti dal Sole.
(fonte wikipedia)

In sintesi è' Un Agente naturale, che rinnova e rigenera l'aria che respiriamo.
Un potente aiuto per i trattamenti di aria e acqua nonché ricco di vantaggi economici e rispettoso dell'ambiente.

Proprietà Chimiche:
DISINFETTANTE -  DEODOROANTE - DEPURATORE - ECOLOGICO
Funghicida, Battericida, Virucida, Elimina gli Odori, Distrugge le Tossine, Ossigena, Rinnova e Purifica Aria ed Acqua.
L'OZONO IN NATURA

L'ozono è presente negli strati alti dell'atmosfera concentrandosi soprattutto a 25 km di altezza dove è presente l'ozonosfera: è considerato un gas serra, ma diversamente da altri gas serra che trattengono l'energia proveniente dalla superficie terrestre, l'ozono assorbe e trattiene parte dell'energia proveniente direttamente dal Sole.

L'ozono è presente in piccola parte anche negli strati più bassi dell'atmosfera (è uno dei principali componenti dello lt smog prodotto dall'uomo nelle grandi città): diversamente dall’ozono che si trova nella stratosfera, quello troposferico risulta essere un inquinante molto velenoso se respirato a grandi dosi.

L'ozono si forma da molecole di ossigeno (O 2) in prossimità di scariche elettriche, scintille, fulmini, secondo la reazione: 3O 2 → 2O 3
La reazione di formazione dell'ozono è endotermica, e necessita dell'assorbimento di un calore di reazione pari a 69.000 lt calorie. L'ozono non è stabile sul lungo periodo e non viene pertanto prodotto e commercializzato in bombole come gli altri gas industriali. Viene generalmente preparato al momento dell'utilizzo attraverso apparecchi detti ozonizzatori che convertono l'ossigeno dell'aria in ozono tramite scariche elettriche. (fonte wikipedia)
Alcuni settori applicativi che possono ottenere i maggiori vantaggi dall'adozione di
sistemi ad ozono

Dato il suo potere ossidante, l'ozono viene impiegato per sbiancare e disinfettare, in maniera analoga al cloro. Tra gli usi industriali dell'ozono si annoverano i seguenti:
  • disinfezione dell'acqua negli acquedotti;
  • disinfezione dell'acqua delle piscine;
  • disinfezione dell'acqua destinata all'imbottigliamento;
  • disinfezione di superfici destinate al contatto con gli alimenti;
  • disinfezione dell'aria da spore di muffe e lieviti;
  • disinfezione di frutta e verdura da spore di muffe e lieviti;
  • aumento del potenziale ossido-riduttivo dell'acqua negli acquari;
  • ossidazione di inquinanti chimici dell'acqua (ferro, arsenico, acido solfidrico, nitriti e complessi organici);
  • ausilio alla flocculazione di fanghi attivi nella depurazione delle acque;
  • pulizia e sbiancamento dei tessuti

(fonte wikipedia)
© 2020 generatoriozono.com - All rights reserved
© 2020 generatoriozono.com
All rights reserved
Torna ai contenuti